202005.26
0

Prestiti anti-Covid: perché serve uno scudo penale per banche e imprese

Il “Decreto Liquidità” ha introdotto gli ormai noti finanziamenti garantiti dallo Stato a cui si aggiungono alcune deroghe al Codici Civile onde consentire la sopravvivenza delle imprese in questo difficile momento dimenticando, però, di inserire uno scudo penale che metta al riparo imprenditori ed esponenti degli Istituti di Credito nel caso in cui la temporanea…

202005.26
0

All’Adunanza plenaria la questione relativa alla violazione degli obblighi dichiarativi ex art. 80 co. 5 del Codice dei contratti pubblici

Con l’ordinanza 9 aprile 2020 n. 2332, la Sezione V del Consiglio di Stato ha rimesso all’Adunanza plenaria l’interpretazione dell’art. 80, comma 5, del D.Lgs. n. 50/2016 e, in particolare, la questione relativa alla portata, alla perimetrazione e agli effetti degli obblighi dichiarativi gravanti sugli operatori economici che partecipano alle procedure pubbliche di affidamento, con…

202005.25
0

Licenziamento ritorsivo – Gli elementi sui quali si basa l’esame del giudice

La figura del licenziamento ritorsivo, per quanto non abbia mai trovato espressa collocazione da parte del Legislatore, risulta da lungo tempo annoverata da dottrina e giurisprudenza tra le fattispecie di nullità del licenziamento. Se, in linea generale, qualsiasi recesso datoriale viziato da motivo illecito determinante deve intendersi nullo, la stessa conclusione vale per la fattispecie…