202104.22
0

S.n.c.: il prelievo dei soci in assenza di utili effettivi comporta il diritto della società di ripetere le somme distribuite

L’art. 2303 c.c. prevede che nella società in nome collettivo “non può farsi luogo alla ripartizione di somme tra soci se non per utili realmente conseguiti”. Di conseguenza, una “ripartizione” di somme tra soci può avvenire, nel corso dello svolgimento di questo tipo di società, solo allorché si tratti di “utili” e sempre nel rispetto…